Libro di schizzi pedagogici

Autore: Paul Klee
ISBN: 9788832203837
18 x 23 cm; 128 pagine | 2 libri
Anno: 2021
Collana: Libro a fronte
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Solchi graphic design

La prima edizione del Pädagogisches Skizzenbuch di Paul Klee venne preparata nel 1924, e apparve l’anno successivo come secondo volume della collana Bauhausbücher curata da Walter Gropius e Laszlo Moholy-Nagy.
Il Pädagogisches Skizzenbuch viene qui riprodotto integralmente.

La sua preziosità non è dovuta solo a Paul Klee, autore dei disegni e delle riflessioni teoriche, ma anche all’impaginazione di Moholy-Nagy, che può esser considerata pionieristica. Klee autorizzò questa forma di pubblicazione. Il libro rappresenta dunque un prodotto di quella cooperazione di ‘forze di diverso indirizzo’ che fu una caratteristica del Bauhaus, insistentemente affermata da Klee come potenziale di feconda dialettica interna e di produttività.

 

Paul Klee (1879-1940), pittore di origine svizzera, rappresenta, insieme a Wassily Kandinskij, il pittore che ha dato il maggior contributo ad una nuova pittura fondata su caratteri astratti inserendoli in un più ampio bagaglio formale e visivo dove i segni e i colori hanno una maggiore libertà di evocazione e rappresentazione. Dal 1921 insegnò al Bauhaus (a Weimar e poi a Dessau) e in questo periodo le sue ricerche si concentrarono sulla teoria della forma e della figurazione.