Gli Impressionisti nel 1886

Autore: Félix Fénéon
ISBN: 9788832203820
96 pagine
Anno: 2021
Collana: Materiali dispersi
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Solchi graphic design

Les Impressionnistes en 1886 di Félix Fénéon è la prima sintesi critica dell’opera dei pittori impressionisti, pubblicata in occasione della loro ultima esposizione avvenuta a Parigi nel 1886. Si tratta di una serie di articoli pubblicati in contemporanea alla mostra tra il giugno e il settembre del 1886 sulle riviste La Vogue e L’Art moderne de Bruxelles. Nell’ottobre dello stesso anno furono raccolti in forma di plaquette, edita dalla rivista La Vogue in soli 227 esemplari.

Con il termine Neo-Impressionismo, da lui coniato, riuscì a identificare e dare un nome al passaggio generazionale tra gli Impressionisti della prima ora e la nuova generazione di pittori come Georges Seurat, Paul Signac, Lucien Pissarro e Paul Gauguin.

 

Félix Fénéon (Torino 1861 – Châtenay-Malabry 1944) fu un critico letterario e artistico, giornalista e gallerista francese. Fu tra i primi a scoprire, analizzare e rivalutare le opere di Paul Verlaine, Stéphane Mallarmé, Arthur Rimbaud, Marcel Proust, Guillaume Apollinaire e James Joyce. Fondatore della famosa rivista La Revue Blanche, contribuì alla conoscenza di artisti come Vincent Van Gogh, Georges Seurat, Henri Matisse e molti altri, dimostrando sensibilità per un’arte al di fuori dell’accademia.