Pittura fotografia film

Autore: Lázsló Moholy-Nagy
ISBN: 9788832203783
18 x 23 cm; 272 pagine | 2 libri
Anno: 2021
Collana: Libro a fronte
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Solchi graphic design

Una strepitosa sequenza di fotografie da godere senza bisogno di altro commento è il primo livello di lettura di Pittura fotografia film: tra fotografie naturalistiche e documentarie belle come quadri astratti; tagli e scorci sorprendenti, ricercati e casuali, firmati da grandi professionisti ma anche da dilettanti senza nome; riprese senza macchina fotografica meravigliosamente modulate sulla scala dei grigi e materia che si trasforma in luce… L’ha costruita l’artista ungherese László Moholy-Nagy alla metà degli anni Venti del Novecento, quando al Bauhaus di Weimar, insieme a colleghi del calibro di Gropius, Klee e Kandinsky, sperimentava un nuovo modo di vedere, una ‘nuova visione’, e la insegnava agli allievi della più leggendaria scuola d’arte del XX secolo.

 

Lázsló Moholy-Nagy (1895 – 1946) è stato forse il più grande artista ungherese esponente e professore del Bauhaus profondamente lega-to al costruttivismo e sostenitore dell’integrazione tra la tecnologia e l’industria con l’arte. Nel 1923 Moholy-Nagy comincia il suo insegnamento al Bauhaus di Weimar. Grande innovatore nel campo della fotografia, della tipografia, della scultura, della pittura, della stampa e del design industriale.