Il San Giuseppe Calasanzio di Monturbano. Storia e restauro di una ceramica del Novecento a Savona

Autore: Magda Tassinari, Maurizio Sisca
ISBN: 9788899473372
15 x 21 cm, 48pp
Anno: 2017
Collana: Restauri
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Solchi graphic design

Il 1948 fu un anno straordinariamente importante per i Padri delle Scuole Pie poiché ricorreva il trecentesimo anniversario della morte di san Giuseppe Calasanzio, il fondatore dell’Ordine, avvenuta a Roma nel 1648. A Savona, fra le iniziative organizzate per ricordarne la figura e l’opera vi fu anche la realizzazione di un pannello in maiolica raffigurante il santo, posto all’ingresso dell’edificio scolastico di Monturbano, dove gli Scolopi si erano trasferiti dal centro città nel 1907, rimanendovi fino al 1971. L’opera fu realizzata dal pittore Carlo Felice Dellepiane (Valenza Po, 1888-Torino, 1981) ispirandosi a uno dei più noti “santini” diffusi nella prima metà del secolo scorso. Considerate le condizioni di degrado in cui versava dopo quasi settant’anni, l’Associazione savonese “Amici degli Scolopi” ne ha promosso il restauro. Il volume illustra le caratteristiche dell’opera in ceramica e del suo autore nell’ambito delle celebrazioni calasanziane e presenta con ricchezza d’immagini il restauro che ha consentito di ripristinare e tutelare l’ultima testimonianza a cielo aperto della presenza delle Scuole Pie a Savona.
 
Magda Tassinari, storica dell’arte, è specialista di studi di arte applicata e da tempo si occupa delle tradizioni, della storia e dell’arte di Savona. Per Scalpendi ha scritto anche “L’ arciconfraternita della Santis sima Trinità di Savona” (2018), “La Schola Cantorum di don Tassinari a Vado Ligure. Un’esperienza irripetibile di vita giovanile fra sessantotto e tradizione” (2018), “Il santuario in bianco e nero. Foto storiche dall’archivio delle Opere Sociali di N.S. di Misericordia di Savona” (2017), “Le chiese di Spotorno. La parrocchiale della Santissima Annunziata e gli oratori di Santa Caterina e della Santissima Annunziata” (2017); Maurizio Sisca era avvocato, presidente dell’Associazione Amici degli Scolopi di Savona.