La pieve di Palazzo Pignano nella storia e nell’arte

Autore: Marilena Casirani, Matteo Facchi, Simone Caldano
ISBN: 9788899473358
Formato 21 x 28 cm, 184 pagine a colori e in B/N
Anno: 2017
Collana: Restauri
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Solchi graphic design

Il volume è la pubblicazione degli atti di un convegno che ha avuto lo scopo di mettere un punto fermo sugli studi relativi al più importante sito archeologico del cremasco e alla pieve che diede avvio alla cristianizzazione del territorio. Alla luce della storiografia e dei nuovi dati emersi durante i lavori di restauro degli affreschi e della recente campagna di scavi, è giunto il momento di ripercorrere l’intera storia del complesso collocando le nuove scoperte in una visione d’insieme. Il nuovo volume costituisce dunque un pratico strumento di lavoro per tutti coloro che si occupano della conservazione, tutela e valorizzazione del complesso monumentale pignanese, presentando una completa rassegna delle fonti archivistiche e della bibliografia.

Marilena Casirani è archeologa, dal 2009 Conservatore del Museo Comunale di Offanengo (CR); Matteo Facchi è professore a contratto all’Università Statale di Milano e curatore del Museo Civico di Crema e del Cremasco. Per Scalpendi è curatore anche di “Il manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituito alla città” (2019), “La cattedrale di Crema. Assetti originali e opere disperse” (2012), “La cattedrale di Crema. Liturgia, devozione e rappresentazione del potere” (2011); Gabriele Cavallini è dottore di ricerca in Storia dell’arte. Per Scalpendi è curatore anche di “Il manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituito alla città” (2019), “La cattedrale di Crema. Assetti originali e opere disperse” (2012), “La cattedrale di Crema. Liturgia, devozione e rappresentazione del potere” (2011).