Famiglie e spazi sacri nella Lombardia del Rinascimento

Autore: Arcangeli Letizia, Chittolini Giorgio, Del Tredici Federico, Rossetti Edoardo
A cura di A cura di Letizia Arcangeli, Giorgio Chittolini, Federico Del Tredici, Edoardo Rossetti
ISBN: 978-88-9947-300-6
Formato 16,5 x 24 cm, 442 pagine in B/N
Anno: 2015
Collana: Guide
Direttore di Collana: Fabio Vittucci
Progetto Grafico: Famiglie e spazi sacri nella Lombardia del Rinascimento

 Famiglie e spazi sacri incrociano volentieri i propri destini nelle pagine degli storici della politica, della società e delle istituzioni, da una parte, e degli storici dell’arte, dall’altra. Specialisti di entrambi i settori indagano nei nove saggi di questo volume i molteplici aspetti – materiali, istituzionali, rituali e devozionali – del rapporto che nella Lombardia del tardo medioevo e del Rinascimento intercorreva tra gli spazi adibiti al culto, i laici, d’ogni grado e genere, e le loro famiglie.
I singoli casi di Parma, Como, Cremona, del territorio e della città di Milano (cui sono dedicati ben quattro saggi), trovano qui trattazione analitica ed approfondita. Ma ad emergere è anche un chiaro quadro di sintesi, caratterizzato per tutto il periodo considerato, tra chiusura gregoriana e chiusura borromaica, dalla larga e persino ambigua disponibilità degli spazi sacri lombardi ad accogliere presenze familiari. Di tale diffusa permeabilità, carica di conseguenze sulla struttura delle chiese, si offre tuttavia una lettura il meno possibile generica: attenta ai diversi orientamenti dei vari segmenti della società lombarda; al mutare delle strutture familiari e parentali; al modificarsi nel tempo del rapporto tra laici ed ecclesiastici, tra vivi e morti.

Letizia Arcangeli è professore associato di Storia moderna presso l’Università degli Studi di Milano; Giorgio Chittolini è storico e accademico, già professore di storia medievale presso le Università degli Studi di Milano e di Parma; Federico Del Tredici è ricercatore di storia medievale presso l’Università degli Studi di Roma; Edoardo Rossetti è ricercatore di storia medievale presso l’Università Cattolica di Milano.