Oltre lo sguardo. Antonello da Messina a Pavia. Volti e ritratti nella pittura italiana tra Quattro e Cinquecento

Autore: Giovanni Carlo Federico Villa
ISBN: 9788832203400
64 pagine a colori
Anno: 2020
Collana: Cataloghi esposizioni
Progetto Grafico: Solchi graphic design

Dopo un anno, il Ritratto d’uomo Malaspina di Antonello da Messina torna a Pavia, al Castello Visconteo. L’opera-icona dei Musei Civici pavesi rientra accompagnata da un altro grande capolavoro del Maestro messinese: Il Ritratto d’uomo – che Vincenzo Consolo trasformò, in chiave letteraria, nell’Ignoto Marinaio – del Museo della Fondazione Mandralisca di Cefalù. Il fuoco rappresentato dai due ritratti di Antonello si inserisce in un percorso che comprende una selezione importante di opere della pittura in Lombardia e nelle Fiandre, appartenenti alla Pinacoteca dei Musei Civici di Pavia, collocando la figura del Messinese in un preciso quadro di riferimento storico veneto fiammingo che attesta per l’appunto l’evoluzione del genere del ritratto compiuta per sua mano e giunta fino ai pittori del Rinascimento lombardo e oltre.

Curatore:

Giovanni Carlo Federico Villa (1971) è professore associato di Storia dell’Arte Moderna e di Museologia e Storia della Critica d’Arte presso l’Università degli Studi di Bergamo, nonché docente di Museologia e Museografia presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici dell’Università degli Studi di Udine. Dal 2019 è componente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.